News

Il Presidente del Comitato, unitamente al Consiglio e a tutto lo staff, si stringe alla famiglia per la scomparsa del Prof. Vincenzo Ieracitano, amico e figura storica della Federazione Italiana Rugby. Ha collaborato con la FIR fin dal 1996, anno in cui ha iniziato a ricoprire il ruolo di medico della Squadra Nazionale ed è stato Presidente della Commissione Medica Federale ed ha fatto parte della Commissione Medica di World Rugby.

In memoria di Vincenzo Ieracitano il Presidente Federale Marzio Innocenti ha disposto che un minuto di silenzio venga osservato nel fine settimana su tutti i campi d’Italia.

Condividi

Dopo i primi due appuntamenti riservati alle ragazze delle Under13 dei club lombardi, che si sono svolti nella prima parte della stagione a Rovato e Monza, continua il progetto rivolto alle ragazze che vogliono conoscere il mondo della palla ovale al femminile.

Tutte le tesserate Under13 sono invitate a partecipare alle attività pianificate dai tecnici formatori d’area e dal responsabile sviluppo femminile del Comitato Regionale Lombardo, i quali accompagneranno le piccole atlete dal gioco del Minirugby a quello delle giovanili femminili, così da facilitare la continuità nel percorso formativo che le porterà verso l’età adulta.

Gli appuntamenti sono previsti per il 20 Marzo, 10 Aprile, 8 maggio, 29 maggio e per il 12 giugno.

Le sedi degli incontri saranno definite in base all’interesse delle società del territorio.
Ogni club potrà infatti candidarsi ad ospitare una tappa accedendo al seguente link https://forms.gle/4HZ2jKM1ZuHajL2QA

Condividi

Una squadra tutta lombarda

Sarà una squadra tutta lombarda quella che sabato 12 febbraio scenderá in campo a Sochi per la partita Russia - Spagna di Rugby Europe Championship.Gli arbitri designati sono:Andrea Piardi, ArbitroFederico Vedovelli, Primo AssistenteFilippo Bertelli, Secondo AssistenteStefano Roscini, TMOMaurizio Vancini, Citing."Congratulazioni a tutto il team arbitrale che ben rappresenta il settore disciplinare in una manifestazione così importante come la Rugby Europe Championship 2022. Felice di far parte di questo gruppo!".
Queste le parole del Presidente del Comitato Regionale Lombardo, Maurizio Vancini.

Condividi


Si è svolto oggi martedì 8 febbraio presso l’Assessorato allo sport del Comune di Milano l’incontro tra l’Assessore Dott.sa Martina Riva e il Presidente Federale Marzio Innocenti. Il tema dell’incontro è stato l’assegnazione del campo da gioco del Velodromo Vigorelli all’associazione Rugby Parco Sempione.
Hanno presieduto l’incontro il Presidente della società milanese Davide Fedeli, il direttore sportivo Tony Cimmino, il Presidente del Comitato Regionale Lombardo Maurizio Vancini e il Consigliere responsabile dell’area milanese Enrico Quartiroli.

Dopo l’introduzione da parte dei dirigenti del club milanese in riferimento agli spazi utilizzati del Vigorelli, il focus si è spostato sulle innumerevoli iniziative rivolte ai progetti sociali che vedono i bambini come protagonisti. 
Il Presidente Federale Innocenti ha sottolineato la qualità del lavoro e la mission educativa svolta dal Club Parco Sempione, lavoro che si svolge esclusivamente con atleti dai 4 ai 12 anni.
Non sono mancati da parte dell’Assessore Riva apprezzamenti e il giusto riconoscimento al club Parco Sempione verso una fascia di età di atleti che richiede la massima attenzione da parte dell’amministrazione Milanese.

Il Comitato Regionale Lombardo sottolinea nelle parole del suo Presidente Vancini, l’importanza di lavorare in stretta sintonia con il Presidente Federale per sostenere i progetti dei club sul territorio lombardo.

Condividi

🎉🎊Tantissimi auguri ad Angelo Bresciani che oggi compie 80 anni! 🍾🎊

Un traguardo importante che il Comitato Regionale Lombardo e tutto il movimento rugbystico italiano celebra con stima e riconoscenza per il suo grandioso contributo alle attività ovali regionali e nazionali.

“Ricevere il testimone da un Uomo di così grande spessore personale e sportivo mi ha riempito d’orgoglio” 

Questa la dichiarazione del Presidente del CRL, Maurizio Vancini; che è succeduto a Bresciani nel ruolo apicale del Rugby della Lombardia tre mesi or sono, dopo che il suo predecessore aveva ricoperto la carica per quattro mandati consecutivi.

Condividi

Sabato 5 febbraio si è tenuto l’incontro congiunto dei Delegati Provinciali della Lombardia ed il Consiglio del Comitato Regionale Lombardo.
“Oggi è una data storica perché nasce la squadra del Comitato: una squadra completa”.

Questa è stata la frase di apertura del discorso del Presidente Maurizio Vancini, in cui ha spiegato il progetto del Comitato per i prossimi tre anni: un Comitato sempre più presente e più forte con l’aiuto dei Consiglieri e dei Delegati Provinciali.

A seguito hanno preso parola i quattro Consiglieri, ognuno con una delega speciale, introducendo le tematiche fondamentali di inizio lavori.
Luca Raza, Vice Presidente e Consigliere che si occuperà dell’area bresciana e mantovana, con delega al marketing, ha parlato della gestione del minirugby.
Enzo Dornetti, Consigliere con delega ai campionati e referente per le zone di Lecco, Como, Sondrio e Varese, ha spiegato l’importanza del rugby nelle scuole.
Enrico Quartiroli, Consigliere referente per l’area milanese e brianzola, con delega alla comunicazione, ha spiegato le problematiche attuali delle categorie juniores.
Angelo Capuccilli, Consigliere con delega alla fiscalità e arbitri, responsabile dell’area pavese, cremonese e lodigiana, ha concluso parlando di etica nel nostro sport.

Riprendendo parola, il Presidente Maurizio Vancini, referente per l’area bergamasca, per le istituzioni e per i centri di formazione, ha spiegato come questo nuovo team deve essere un punto di rifermento per tutte le società lombarde, in cui i Delegati Provinciali avranno un ruolo fondamentale nella relazione con i club di afferenza, vestendo così la maglia del Comitato: “Oggi la squadra è fatta da tutti noi, nessuno escluso”.

Durante l’intervento di Matteo Mizzon, Responsabile Sviluppo Regione Lombardia, è stato definito il ruolo del Delegato Provinciale con un suo mansionario specifico, sono stati resi pubblici i numeri del Comitato Lombardo e la sua vision: “Far sì che i valori culturali e sportivi del rugby contribuiscano in maniera significativa al processo educativo degli italiani”.

In chiusura, ogni Delegato Provinciale si è presentato raccontando la sua esperienza nel modo del nostro fantastico sport.

Di seguito l’elenco dei Consiglieri provinciali:
Giacomo Bagnasco, per la provincia di Como;
Giacomo Barcellesi, per la provincia di Lodi;
Jacopo Battistessa, per la provincia di Cremona;
Marco Biroli, per la provincia di Bergamo;
Alberto Bronzini, per la provincia di Mantova;
Paolo Carbone, per la provincia di Varese;
Fulvio Paganoni, per la provincia di Sondrio;
Luca Panzeri, per la provincia di Monza e Brianza;
Elisabetta Piccinelli, per la provincia di Brescia;
Paolo Simi, per la provincia di Milano;
Antonino Sorrenti, per la provincia di Pavia;
Amedeo Zottola, per la provincia di Lecco.

AD MAIORA SEMPER!

Condividi

Il Ministero della Saluta ha accettato la modifica proposta dalla FMSI circa la procedura RETURN TO PLAY per gli sportivi AGONISTI. E' stato abbassato il tempo di 30 gg prima di poter fare gli esami. Ora ci si stabilizza in 7 gg se l'atleta ha meno di 40 anni e non ha patologie particolari o 14 gg sopra i 40 anni.

 

 

Condividi